Fano

Città costiera di origini molto antiche, rinomata stazione balneare proiettata con slancio verso l’industria e il terziario, cui si affiancano la pesca e l’orticoltura.

La maggior parte dei fanesi, risiede nel capoluogo comunale, adagiato in una vasta pianura compresa tra due strade statali; il resto della comunità si distribuisce invece nelle località di Bellocchi, Carignano, Cuccurano e Fenile, in un gran numero di piccolissimi aggregati urbani e in molte case sparse sui fondi.

Il territorio comunale, classificato collinare, abbraccia due distinti arenili: l’uno, a ponente, con spiagge di fine sabbia dorata, e l’altro, a levante, formato da una distesa di ghiaia e sassi. L’entroterra è caratterizzato invece dalla compresenza di un tipico paesaggio agrario, che domina soprattutto nella pianura alluvionale a ridosso del corso del fiume Metauro, e di insediamenti industriali, sorti lungo le grandi arterie di traffico.